Ingaggio da 2 milioni di euro netti all’anno e bonus in caso di Scudetto o qualificazione in Champions. Pioli, inoltre, avrà un peso importante nelle scelte di mercato.

Stefano Pioli ha firmato questa mattina il nuovo contratto che lo legherà al club rossonero per le prossime due stagioni (quindi fino al 30 giugno 2022). L’allenatore emiliano si è presentato nella sede milanista di via Aldo Rossi insieme ai membri del suo staff per mettere nero su bianco.

Con il nuovo accordo – come detto, valido per due anni con opzione per il terzo – mister Pioli percepirà uno stipendio da 2 milioni di euro netti a stagione. Nel contratto, inoltre, sono previsto anche dei bonus in caso di vittoria dello Scudetto del Milan o di qualificazione alle prossime edizioni della Champions League.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Nella foto: l’a.d. rossonero Ivan Gazidis

Pioli, infine, così come confermato dall’amministratore delegato rossonero, Ivan Gazidis, avrà voce in capitolo sul mercato: “Se ho parlato con Pioli di rinforzi? Certo – ha affermato il manager sudafricano – ma non vi dico cosa ci siamo detti. Avrà un peso importante sulle decisioni”. Un ulteriore attestato di stima, dunque, per il tecnico milanista, che ha sempre creduto nella possibilità di restare a Milanello. La pressione sarà tanta, ma Pioli ha le spalle larghe e una grande personalità.

TAG:
Gazidis Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 23-07-2020


Milan-Atalanta: orario, diretta tv e streaming

Milan-Atalanta, la conferenza stampa di Pioli