Stefano Pioli ha risposto a tutte le domande dei giornalisti nella conferenza stampa post-partita del match post-partita.

Il Milan espugna il Dall’Ara e festeggia alla grande la 100esima panchina di Stefano Pioli in rossonero. Il tecnico ha risposto ad alcune domande durante la conferenza stampa nel post-partita del match contro il Bologna: “La squadra si è disunita prima del 2-2, abbiamo cominciato il secondo tempo male pensando di aver già chiuso la partita. E’ stato un errore mentale. La squadra, invece, è stata brava dopo il 2-2- a riprendere in mano il gioco e vincere la partita. La condizione di Zlatan non è ancora al 100%, e il minutaggio di oggi è stato superiore a quello che doveva essere, ma questo lo aiuterà a tornare in condizione, è un giocatore importante. Domani allenamento al mattino e test alla partita di martedì poi se riesco guarderò le partite. La vittoria per le 100 presenze è un bellissimo regalo. Le partite dopo la Champions sono sempre difficili. Zlatan è stato in campo perché c’era bisogno. E’ andate bene così”.

Spalletti Stefano Pioli derby Milan Rangnick
Nella foto, il tecnico rossonero Stefano Pioli

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Milanello

ultimo aggiornamento: 23-10-2021


Pioli: “Non siamo ancora extraterrestri, abbiamo sbagliato”

Mihajlovic: “Non commento l’arbitro, grande prestazione dei miei…”