L’allenatore rossonero non avrà molto tempo a disposizione, ma farà il massimo per strappare la conferma. Pioli dovrà superare delle sfide.

Stefano Pioli ha un obiettivo ben preciso: restare al Milan. Ma non sarà semplice. Per farlo – o quantomeno provarci – il tecnico dovrà superare delle sfide impegnative, che La Gazzetta dello Sport definisce addirittura “dodici fatiche”. Insomma, un po’ come Ercole, il mister proverà a superare anche se stesso per guadagnarsi definitivamente la fiducia della proprietà.

Luis Maximiano Reina Gianluigi Donnarumma

La posizione di Donnarumma è tra queste “fatiche”. In estate si deciderà il futuro del giovane portiere rossonero, ma nel frattempo Pioli dovrà fare in modo che si avvicini al termine della stagione con la massima serenità. In attacco, invece, l’allenatore emiliano dovrà provare a rilanciare Rafael Leao e Lucas Paquetà, talenti finiti nel dimenticatoio, e al tempo stesso insistere su Ante Rebic.

Dai singoli al campo. La Coppa Italia è un obiettivo importante, ma per superare la Juventus nella semifinale di ritorno servirebbe una vera e propria impresa. Chissà… Il Milan, al di là di come andrà a finire contro i bianconeri, ha bisogno di continuità, qualità che ai rossoneri è mancata anche in questa stagione.

Milan-Genoa Fiorentina-Milan Milan-Torino Milan-Juventus Inter-Milan derby Milan-Verona Brescia-Milan Milan-Udinese Zlatan Ibrahimovic Milan-Udinese Massimiliano Mirabelli

Pioli, inoltre, dovrà provare a sfruttare meglio Ibrahimovic, il quale ha dato una grande mano ma ha segnato poco, e aiutare Theo Hernandez a migliorare la sua fase difensiva. La conquista di un posto in Europa darebbe una grande spinta all’attuale allenatore (chiamato a valorizzare la rosa), ma per avere una chance bisogna cambiare marcia nei big match.

TAG:
slider Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 19-04-2020


Bollettino Coronavirus: 175.925 casi totali, 23.227 morti, 44.927 guariti

CONI, Malagò: “Il calcio non ha mai pensato a un’alternativa”