Milan-Crotone è finita con il risultato di 4-0. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore rossonero Pioli.

È finita con il risultato di 4-0 la partita Milan-Crotone. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport ha dichiarato: “Di quello che fa Ibra, vedendolo come si prepara e allena, è difficile stupirsi. È un campione. È difficile riuscire a mantenere quello che sta facendo, quando sta bene ha quasi sempre fatto 2 gol. Ibra è questo qua. Sta aiutando tanto la squadra a crescere. Siamo soddisfatti, la partita non è stata per niente semplice. Abbiamo vinto meritatamente”.

Sulla classifica: “Quello che ci diciamo tra di noi deve rimanere tra di noi, abbiamo l’obiettivo di pretendere il massimo e provare a vincere ogni partita. Siamo consapevoli che diamo il massimo tutti i giorni per crescere, la partita da vincere è sempre la prossima. Non è il tempo di guardare la classifica, arriverà un periodo molto impegnativo. Speriamo di andare avanti anche in Europa. C’è ancora tanto da fare e tanto da spingere”.

Ha quindi proseguito: “Zlatan sta bene con noi, la cosa più bella è che lavoriamo bene. I giocatori sono contenti, siamo in un grandissimo club. Zlatan deciderà il suo futuro, credo che stia giusto che continui a giocare e che continui a farlo con noi per quello che sta facendo”.

Per poi aggiungere: “Tornando a Meite e Tomori ho la fortuna di lavorare con un club che ha scelto giocatori forti. Ho una rosa completa un organico molto forte. Le partite decisive arriveranno più avanti, ora siamo tante squadre in pochissimi punti. Tutte le prime sette sono fortissime e possono lottare per lo scudetto. Continuiamo ad avere la mentalità giusta ed essere equilibrati, continueremo a pensare alla prossima partita”.

TAG:
Milan-Crotone Pioli slider

ultimo aggiornamento: 07-02-2021


Milan-Crotone, Romagnoli a Sky: “Oggi dovevamo vincere”

Ibrahimovic, 501 reti in carriera: “Il mio lavoro è fare gol”