È finita con il risultato di 1-2 la partita di campionato tra Spezia e Milan. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Spezia-Milan è finita con il risultato di 1-2. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Intervenuto ai microfoni di Milan TV, soffermandosi sul peso di questa vittoria ha dichiarato: “Tantissimo, questa è la dimostrazione che vincere in Serie A è complicato. Oggi lo Spezia ha chiuso gli spazi e ripartiva, non abbiamo smesso di essere squadra e di crederci, siamo stati capaci di rialzare il ritmo e di reagire. Vincere con questa cattiveria e voglia agonistica è segno di una crescita importante di questa squadra. Ho visto giocatori che hanno messo l’anima e il cuore ma veramente stanchi come Rebic, Rafa e Diaz. Ho la rosa profonda, spero di averne ancora di più dopo la sosta. C’è bisogno di tutti, con questa qualità e questi cambi c’è più possibilità di vincere”.

Stefano_Pioli
Stefano Pioli

Su Maldini: “Sono contentissimo per lui, se lo merita per come lavora, sa che deve ancora crescere, ha il talento giusto per salire di livello. Può fare meglio nell’intensità di movimento per lo smarcamento, può incidere ancora di più”.

Soffermandosi sulle scelte in attacco: “Quando faccio le scelte non ha la carta d’identità in mano. Sono ragazzi che si impegnano e sanno cosa vuol dire squadra, sono giocatori del Milan e sono forti. Possiamo anche aspettarci qualche errore da ragazzi non ancora completamente maturi nella loro crescita, può essere normale”.

Leao? “Rafa è un giocatore molto più disponibile e partecipe, è stato sfortunato oggi ma molto efficace nella fase conclusiva, ha sfiorato il gol. Ha le qualità per creare superiorità numerica”

Sui recuperi: “Non lo so, vediamo domani. Faremo come potremo con questo spirito e queste risorse contro un avversario fortissimo, esperto, scaltro, abituato a grandissime partite e che spesso le vince negli ultimi minuti. Ci sarà da mettere una prestazione importante. Permettetemi a nome mio e a nome di tutta la squadra di salutare Ivan Gazidis, lo sentiamo spesso, lo sentiamo vicino a noi. Speriamo di riabbracciarlo presto, anzi sono certo che lo riabbracceremo presto e saremo ancora più forti insieme”.

Milanello

ultimo aggiornamento: 25-09-2021


Brahim Diaz a Dazn: “Il sostegno dei tifosi è incredibile”

Thiago Motta a Dazn: “Contro il Milan abbiamo fatto meglio che con la Juve”