Milan-Crotone è finita con il risultato di 4-0. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore rossonero Pioli.

È finita con il risultato di 4-0 la partita Milan-Crotone. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Ibrahimovic e Pioli
Ibrahimovic e Pioli

Intervenuto ai microfoni di Milan Tv ha dichiarato: “L’approccio è stato giusto. Nel primo tempo abbiamo perso un po’ di distanze e abbiamo lasciato spazio ad avversari che sapevano giocare bene. Il calcio difficilmente regala partite facili ma siamo statoi bravi a essere sempre concentrati e uniti”

Sulle assenze e il rientro di Calhanoglu: “I nostri due trequarti sono sempre stati Brahim e Calhanoglu anche se Leao ha interpretato benissimo questo ruolo. È chiaro che però hanno maggiori qualità per quel ruolo. Le qualità di Calhanoglu sono importanti e le conosciamo. I giocatori si differenziano in due categorie: quelli intelligenti e quelli non intelligenti. Con quelli intelligenti è facile giocare a calcio”.

Sui gol di Ibrahimovic: “È un dato significativo della sua forza. Zlatan è un campione e ha un grande senso di competitività. Sta bene e ha grande ambizione. È giusto sottolineare i suoi dati ma anche quelli di tutta la squadra. Se giochiamo questo calcio è merito di tutti. Siamo ancora qui ma mancano molte partite in stagione e dobbiamo ancora fare molto”.

Ha quindi proseguito: “La crescita della squadra credo sia proprio in questa direzione. Siamo una squadra giovane ma consapevole e che non si fa condizionare da polemiche e critiche. Le aspettative salgono ma è merito nostro. Ora dobbiamo reggere queste pressioni che è un privilegio avere“.

TAG:
Milan-Crotone Pioli

ultimo aggiornamento: 07-02-2021


Pioli in conferenza stampa: “Ibra non si fermerà a 501 gol”

Rebic: “Sto tornando, felice per i due gol e la vittoria”