Genoa-Milan è finita con il risultato di 2-2. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore rossonero Pioli.

È finita con il risultato di 2-2 la partita di campionato Genoa-Milan. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Intervenuto ai microfoni di DAZN ha dichiarato: “È un pareggio in una partita complicata su un terreno non semplice. Abbiamo avuto situazioni nel primo tempo per andare in vantaggio, sarebbe cambiata la partita. Come al solito abbiamo messo tutto in campo e siamo riusciti a riprendere il risultato”.

Ha quindi proseguito: “Anche oggi abbiamo subito due gol ma concesso poco. I gol che stiamo prendendo stanno diventando un po’ troppi, oggi non abbiamo marcato bene e coperto gli spazi sui due cross. È stata una partita su un campo difficile, la squadra voleva vincere fino alla fine ma purtroppo non ci siamo riusciti”.

Assenze: “È chiaro che quando hai fuori 5-6 giocatori cambino le caratteristiche. Abbiamo fatto un grandissimo senza infortunati, ora è il momento di stringere i denti. Chi ha giocato ha dimostrato di essere all’altezza. Qualche sbavatura l’abbiamo avuta ma ci lavoreremo”.

Theo: “Diciamo che i nostri l’avevamo preparata con Ghiglione che doveva coprire quella fascia, sarebbe stato difficile anche per Theo. Loro hanno chiuso bene gli spazi, poi su due palle perse nostre abbiamo concesso due situazioni difficili. Malgrado le assenze la squadra sta rispondendo bene e sta mettendo in campo le qualità giuste per uscire dal campo con risultati positivi”.

Tonali?: “Sinceramente non faccio tanto differenza fra un centrocampo a 2 o a 3. Tonali è un centrocampista completo, oggi era difficile creare per i mediani. Lui è un centrocampista completo e poi dipende dalle posizioni che prendiamo in campo per provare a limitare gli avversari”.

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Milan, così no: troppi errori, punto risicato a Genova

Milan, leggero affaticamento per Theo Hernandez