È finita con il risultato di 3-2 la partita Milan-Lazio. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Stefano Pioli.

Milan-Lazio è finita con il risultato di 3-2, ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Stefano Pioli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Intervenuto ai microfoni di DAZN ha dichiarato: “Li ho chiamati per gli auguri di buon Natale. Quando vinci una partita così complicata e importante è giusto che stiamo insieme. Era l’ultima partita, dovevamo fare un grande sforzo e ci siamo riusciti. Sono orgoglioso della mia squadra, stanno facendo qualcosa di importante“.

Sull’assenza di Ibrahimovic: “Che un campione come Zlatan possa mancare e che con lui siamo più forti ne siamo consapevoli ma stiamo sfruttando le caratteristiche di tutta la squadra. Ho fatto abbassare troppo Alexis, dovevamo essere più aggressivi. Nonostante le difficoltà abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla, poi questa voglia che abbiamo di non mollare fino alla fine sta dando risultati“.

Ha quindi proseguito: “Innanzitutto il merito maggiore di questi risultati in quest’anno sia del club. Ci mette in condizione di lavorare nel miglior modo possibile. La società ci fa stare tranquilli, l’area tecnica mi ha messo a disposizione ragazzi forti e giovani che crescono partita dopo partita. Non siamo ovviamente ancora perfetti, oggi abbiamo perso un po’ di lucidità e ci sta. Ma non per quello devi andare in difficoltà. Mi auguro dia vere presto tutta la rosa a disposizione, con gli infortuni sono venute a mancare le rotazioni. I ragazzi danno l’anima, sentiamo molto anche il rapporto con i tifosi che ci stanno dando tanto”.

Sul mercato: “C’è l’area tecnica che è molto competente. Se ci saranno occasioni si migliorerà l’organico. Ma sono contento perché so che manterremo questa passione, poi con dei ragazzi così giovani si può sicuramente migliorare. È la passione che sta facendo la differenza, ci mettiamo tutto. Quando arrivano questi bei risultati, non abbiamo ancora vinto niente, ma volevamo chiudere bene e abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi prefissati finora e siamo addirittura primi in classifica. Il fuoco che abbiamo dentro sta facendo la differenza e dobbiamo tenerlo acceso“.

Krunic: “Ha fatto una buonissima partita, doveva affrontare un giocatore forte come Savic. Le loro mezz’ali erano aggressive, poi abbiamo potuto giocare un po’ di più. Abbiamo fatto una partita di grande attenzione”. Calhanoglu: “Io credo che stiamo vincendo tante partite perché abbiamo giocatori molto forti. Non li cambierei con nessun altro, Calhanoglu fa parte di questi. Ok lo spirito ma poi serve la qualità. Calha è fantastico, è intelligente, sa muoversi bene, sa attaccare e sa raccordare il gioco, si sacrifica. Lo voglio a questo livello, è un top. Abbiamo tanti ruoli in cui siamo a un livello molto alto, dobbiamo continuare”.

Il rinnovo di Hakan? “Non penso che ci siano problemi. Calha sta benissimo con noi e col club. Sono sicuro che la sua volontà sia quello di rimanere, poi c’è una trattativa. Club, area tecnica, io e il giocatore vogliamo la stessa cosa, ha raggiunto livelli importanti e può ancora crescere. Un giocatore su cui puntare”.

TAG:
Milan-Lazio Pioli slider

ultimo aggiornamento: 23-12-2020


Milan-Lazio, Inzaghi: “Risultato bugiardo”

Krunic a MTV: “Anche stasera abbiamo dimostrato di essere una squadra vera”