Ecco quanto dichiarato di recente da Carlo Pellegatti in merito al futuro di Tonali.

In un video pubblicato sul suo canale YouTube, il noto giornalista Carlo Pellegatti ha parlato del futuro di Sandro Tonali.

Sandro Tonali
Sandro Tonali

A tal proposito ha dichiarato: “È uno dei temi che ricorre in questo momento. Il Milan deve ancora pagare al Brescia 15 milioni più 10 di bonus per riscattare Tonali dopo averne pagati 10 di prestito la scorsa stagione. Vale la pena investire per un giocatore che non ha avuto un rendimento così alto? La risposta è chiara: i plenipotenziari rossoneri non hanno assolutamente esitazioni nell’acquistare Tonali. È un giocatore di 20 anni, ha acquisito già esperienza, ci può essere utile nelle partite di Champions League sperando che il Milan si qualifichi. Ha già dimostrato di fare bene su campi importanti, parliamo di Glasgow, di Manchester, di Belgrado, stadi di tradizione che possono mettere una pressione. Tonali ha solo 20 anni”.

Ha quindi proseguito: “Ricordo sempre ai dubbiosi quello che si diceva di Pirlo. Quando Pirlo è arrivato ci aspettavamo Rui Costa, invece sembrava un giocatorino leggero, un giocatore non eccitava la fantasia. Tanta qualità, tanta classe ma un giocatore che tutto sommato sembrava un giocatore da panchina. All’Inter addirittura lo avevano messo sulla fascia di sinistra. È arrivato, è maturato, l’invenzione di Ancelotti di metterlo davanti alla difesa l’ha fatto diventare un giocatore straordinario, non solo per gli anni del Milan ma anche per gli anni della Juventus. C’erano molti dubbi sulle prestazioni di Pirlo, questo vi deve far capire che Tonali lo stiamo aspettando. Non ha avuto un impatto alla Tomori o alla Theo Hernandez, che quando è arrivato ha subito stupito per disinvoltura. Le parole di Totti “È il giocatore italiano più forte in quel ruolo” dicono tanto della classe e della caratura di Tonali“.

TAG:
Tonali

ultimo aggiornamento: 26-03-2021


Theo Hernandez punto fermo del Milan: i numeri

Pellissier: “Per Ibrahimovic l’età non conta”