Paquetà-Milan, avanti insieme: ma c'è il rischio svalutazione

Milan, ora l’obiettivo è evitare la svalutazione di Paquetà

Pioli dovrà provare a rilanciare il talento di Paquetà, costato qualcosa come 38 milioni di euro. Il club rossonero non può permettere che si svaluti troppo.

Al termine della stagione, i vertici di via Aldo Rossi valuteranno la posizione di Lucas Paquetà. Nel corso del mercato invernale non sono arrivate offerte concrete per il brasiliano: il Paris Saint-Germain, nonostante il gradimento di Leonardo, non ci ha mai provato davvero, mentre la Fiorentina ha fatto solo un timido tentativo (prontamente respinto dal Milan) per avere il calciatore in prestito.

Milan-Torino Lucas Paqueta Brescia-Milan
Lucas Paqueta

L’ex Flamengo dovrà ora sgomitare (e tanto) per provare a riguadagnare punti agli occhi del tecnico Stefano Pioli. L’arrivo di Ibra, il passaggio al 4-4-2 e le nuove gerarchie hanno tolto spazio al classe ’97, il quale resta un giocatore difficilmente collocabile nel nuovo sistema di gioco. Ma il Milan, che nel gennaio 2018 ha speso 38 milioni di euro per il suo cartellino, non può rischiare che si svaluti così rapidamente. Come riporta La Gazzetta dello Sport, Pioli avrà il compito di valorizzare il talento di Lucas. Da Milanello – riferisce la rosea – raccontano di un Paquetà concentrato, che si sta allenando con intensità. Il ragazzo ha voglia di rifarsi, ma lavorare al massimo potrebbe non bastare.

Aggiornato il: 01-02-2020