Paquetà-Fiorentina, il ds Pradè: "Ecco perché non l'abbiamo preso"

Fiorentina, Pradè: “Paquetà? Non lo volevamo solo per sei mesi”

Il direttore sportivo del club viola ha parlato della trattativa per Lucas Paquetà, operazione che non è andata a buon fine.

“Paquetà aveva una situazione mentale dove poteva uscire solo con un prestito”. Ai microfoni di Lady Radio, il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha parlato del mancato arrivo del centrocampista brasiliano. “Noi siamo stati chiari – ha aggiunto il dirigente della società viola – e non volevamo giocatori per sei mesi, per questo non l’abbiamo preso. Abbiamo preso invece un giovane come Agudelo, nel quale abbiamo intravisto delle potenzialità incredibile. E’ un giocatore anomalo che può ricoprire più ruoli”.

Lucas Paqueta Milan
Lucas Paqueta

La Fiorentina avrebbe voluto almeno un diritto di riscatto, ma il Milan era disposto a cedere il ragazzo solo a titolo temporaneo. Alla fine, Lucas Paquetà è rimasto in rossonero dove proverà a giocarsi le sue carte: “Grazie a Dio non c’è stata alcuna depressione – ha scritto nei giorni scorsi su Instagram – nessun dolore al petto, mancanza di amici o desiderio di tornare in Brasile. A causa  di una trattativa di mercato mi hanno attribuito quanto detto poco fa. Sto bene, continuerò a dare il massimo, lavorando seriamente per cercare di ottenere i miei obiettivi e aiutare sempre il Milan”.

Aggiornato il: 03-02-2020