Paolo Zanetti, allenatore del Venezia, ha riservato delle belle parole nei confronti del Milan. Ecco l’elogio del tecnico…

Durante la conferenza stampa odierna, l’allenatore del Venezia Paolo Zanetti ha fatto degli apprezzamenti nei confronti del Milan. Ecco le parole di elogio che il tecnico ha riservato per i rossoneri: “Il Milan è la squadra migliore della Serie A, ha un’identità chiarissima, ha ampiezza, profondità, gioca tra le linee, ha coraggio nel palleggio, fisicità. Ha tutte le armi possibili e ha messo in difficoltà chiunque. Credo che assieme al Napoli si giochi lo scudetto“. 

ALLENARE A SAN SIRO – “Dall’inizio era un mio sogno arrivare ad allenare a San Siro, sono orgoglioso di avercela fatta con le mie forze a 38 anni. Un sogno costruito lavorando e partendo dal basso. Ora mi pongo obiettivi ancora più importanti, con la voglia di migliorarsi sempre, umanamente questa partita mi dà tanto”.

SU IBRAHIMOVIC – “È uno dei più rappresentativi del mio campionato, basti pensare che ho il suo poster in camera di quando ci ho giocato contro e mi ha tirato una gomitata in bocca, sarebbe stato emozionante per qualche ragazzo giocarci”.

LA VISIONE SULLA SFIDA – “Per il 99% delle persone abbiamo già perso, dobbiamo cercare di contrastare tutte le armi loro, ma anche pensare a come far male. Se pensiamo di fare una partita solo difensiva allora faremo 90 minuti da spettatori, anche se per portare via punti dobbiamo essere perfetti, loro imperfetti, e in più avere fortuna”.

SULLA FORMAZIONE – “I ragazzi stanno tutti abbastanza bene, non ho defezioni particolari se non quelli che non c’erano nell’ultima partita. Aramu? Sta bene e gioca. Ci sono veramente tanti ballottaggi, devo ancora sciogliere gli ultimi dubbi, mi servono undici giocatori che so per certo essere al 100%. Vacca non ha i 90 minuti nelle gambe, Molinaro nell’ultima partita ha fatto molto bene, ci ha dato equilibrio ed è stato solido. Sta bene, ieri aveva un post gara tipico di un 40enne, oggi l’ho visto molto meglio e quindi si gioca la possibilità. Peretz l’ho visto molto bene, chi è entrato nella ripresa con lo Spezia secondo me ha dato tanto quindi si candida per una maglia”, ha aggiunto Zanetti. Che punta anche sulla voglia di riscatto della sua squadra dopo il ko con lo Spezia nel turno precedente: “Siamo arrabbiati e delusi, abbiamo voglia di rivincita”.

palloni Serie A
palloni Serie A

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Pioli pensa a Ballo Touré: Theo Hernandez parte dalla panchina?

Milan-Venezia, i convocati di Paolo Zanetti: ecco Caldara, c’è Aramu