Nuovo San Siro, entro aprile il nuovo progetto preliminare

Nuovo San Siro, entro aprile Milan e Inter presenteranno il nuovo progetto preliminare

Incontro positivo tra i due club e i rappresentanti di Palazzo Marino. Il progetto per la realizzazione del nuovo San Siro prosegue.

I tecnici di Milan e Inter che si occupano del progetto per la realizzazione del nuovo San Siro hanno incontrato – in teleconferenza a causa del Coronavirus – i rappresentanti del Comune di Milano – gli assessori al Bilancio, Roberto Tasca, all’Urbanistica, Pierfrancesco Maran, e allo Sport, Roberta Guaineri – per fare il punto della situazione.

Come riporta il Corriere di Milano, i due club hanno assicurato i vertici di Palazzo Marina che presenteranno il nuovo progetto preliminare, che contempla anche il salvataggio di una parte dell’attuale Meazza, entro il mese di aprile. L’emergenza Coronavirus potrebbe rallentare le operazioni, ma i dirigenti di Milan e Inter contano di poter rispettare i tempi stabiliti.

Paolo Scaroni
Paolo Scaroni

Il nuovo progetto – non si sa ancora quando si conoscerà il nome del vincitore tra Populous e Manica-Roy – dovrà rispettare le richieste del Consiglio comunale, in primis quelle che riguardano le volumetrie. Del nuovo stadio di Milano ha parlato anche il presidente rossonero Paolo Scaroni, intervistato dal Corriere della Sera: “Occuparci dell’emergenza non ci deve far dimenticare che dobbiamo ripartire – ha dichiarato il presidente rossonero – perché sennò a un’emergenza sanitaria seguirà una terribile emergenza economica. Parlare del futuro non è in contraddizione con l’occuparsi del presente. Lo stadio resta un progetto meraviglioso che può davvero marcare la rinascita di Milano. L’appuntamento con il Comune è confermato: mi auguro sia un passaggio importante”.

Aggiornato il: 11-03-2020