Arrivederci a Biglia (4 mesi), Musacchio, Calhanoglu. La lista degli infortunati si allunga di partita in partita e col cuore la squadra cerca di sopperire là dove non arrivano testa e gambe.
Leggi l’articolo completo
Fonte: Milan News