Il Milan avrebbe alzato la sua proposta di ingaggio per Fabregas. Lo spagnolo è in scadenza a giugno e non dovrebbe rinnovare pur di giocare in Serie A

Il Milan è alla ricerca di un centrocampista per gennaio ma viste le difficoltà ad arrivare a Leandro Paredes per le richieste troppo elevate dello Zenit San Pietroburgo (si parla di almeno 20 milioni di euro per il cartellino dell’argentino) il primo nome della lista del direttore generale Leonardo e del suo parigrado Paolo Maldini è diventato quello di Cesc Fabregas. Lo spagnolo è in scadenza di contratto il prossimo giugno e sebbene sia sostanzialmente finito fuori dalle rotazioni di Maurizio Sarri il tecnico del Chelsea sarebbe felice se restasse a Londra. L’ex Arsenal sembra comunque non avere intenzione di rinnovare con i Blues e l’esperienza in Italia lo alletta non poco. Il nodo per portare Fabregas in rossonero è l’ingaggio.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il Milan avrebbe alzato la proposta di ingaggio per lo spagnolo da 3,5 a 4 milioni di euro per un contratto di due anni e mezzo. I rossoneri sarebbero inoltre disposti ad alzare ulteriormente l’offerta. Fabregas, che oggi giocherà dal primo minuto in Premier League, nel frattempo avrebbe già rifiutato le avances di Galatasaray e Olimpique Marsiglia perché vorrebbe trasferirsi in Serie A. Il Milan comunque lavora anche ad altre operazioni per quanto riguarda il centrocampo. Leonardo guarda ancora al Brasile e ha avviato un sondaggio per Rodrigo Dourado dell’Internacional de Porto Alegre mentre in Germania interessa Julian Weigl, mediano del Borussia Dortmund e nazionale tedesco.

Leggi su Milannews24.com

Leggi l’articolo completo
Fonte: Milan News 24