Analizziamo i pericoli nascosti per i rossoneri nel prossimo derby. Ecco gli errori da evitare domenica sera

All’andata i rossoneri subirono la beffa all’ultimo minuto ad opera di Mauro Icardi. La partita era stata equilibrata e le due squadre non avevano prodotto grandi occasioni da rete. Soprattutto il Milan era rimasto sulla difensiva rinunciando ad attaccare per gran parte de match. Forse è stato proprio questo uno dei più grandi rimpianti del girone d’andata di Gennaro Gattuso.

Domenica i ragazzi di Ringhio dovranno cercare di fare la partita consapevoli di essere in un momento di forma decisamente superiore rispetto ai nerazzurri. Con una vittoria il Milan potrebbe fare il salto decisivo verso la qualificazione in Champions per la prossima stagione. Al di là dell’atteggiamento un po’ più offensivo e spregiudicato rispetto all’andata, sarà anche importante rifornire Kris Piatek. Il polacco sta trasformando in oro tutte le occasione che riceve, ma è palese che ci si aspetta qualcosa di più da Suso e Chalanoglu.

Il terzo fattore che il Milan non dovrà sottovalutare è la falsa pretattica interista. Al momento sembrerebbe che in casa nerazzurra siano indisponibili diversi giocatori; tuttavia, come già successo in passato nei derby, non bisogna escludere a priori la presenza di Icardi. Del resto, sull’altra sponda del Naviglio si stanno già lamentando della scarsa condizione della squadra, dell’impegno in Europa League e dei presunti favori arbitrali a favore dei rossoneri…

Leggi su Milannews24.com

Leggi l’articolo completo
Fonte: Milan News 24