Ecco quanto dichiarato dall’ex tecnico rossonero, Alberto Zaccheroni, in merito all’attuale stato di forma del Milan.

L’ex tecnico rossonero Alberto Zaccheroni è intervenuto a “L’inferno del lunedì” su Milan TV, esprimendo il proprio punto di vista in merito allo stato di forma dei rossoneri.

Casa Milan
Casa Milan

A tal proposito ha dichiarato: “L’alternativa all’Inter che ora è davanti è sempre il Milan. L’unica squadra che ha trovato la quadra è il Milan. Se togliamo l’inizio della gara di ieri la quadra l’ho vista anche lì. In quarant’anni di attività ho imparato a non farmi condizionare dal risultato. Il Milan quando non è riuscito a posizionarsi in 9-10 gol nella metà campo avversario non è riuscito a fare risultato”.

Ha quindi proseguito: “Il Milan ha bisogno del fraseggio, Pioli ha dato una direzione e la squadra l’ha interpretata nella maniera migliore. La squadra non ha mai fatto risultati di misura. Ieri l’Inter è stata più cinica. Il Milan ha sbagliato l’approccio e ci sono stati errori individuali in fase difensiva. Questo ha condizione enormemente una partita che il Milan poteva giocarsi tranquillamente. Il Milan deve continuare a pensare di essere forte”.

Sul cambio modulo: “Assolutamente no, il Milan è una bellissima realtà. Se fossi stato l’allenatore avrei detto che non è una partita da analizzare in maniera negativa. Gli errori personali fanno parte dello sport, la squadra non è cambiata. È mancato l’approccio. Il Milan ha avuto una grande reazione di squadra nel secondo tempo”.

TAG:
derby zaccheroni

ultimo aggiornamento: 22-02-2021


Mercato Milan, occhi su Kossounou: nel mirino il difensore classe 2001

Ibra-Sanremo, Ravezzani: “È normale tutto questo per il Milan?”