La proprietà rossonera avrebbe dato mandato a Maldini e Massara di chiudere l’operazione Tonali con il Brescia, anche alzando la proposta se necessario.

Avanti tutta su Tonali. Secondo quanto riportato da Sport Mediaset, i vertici del fondo Elliott avrebbero dato il via libera agli uomini di mercato del Milan per chiudere l’operazione con il Brescia. Stando all’indiscrezione, la proprietà rossonera avrebbe dato mandato al responsabile dell’area tecnica milanista, Paolo Maldini, e al suo braccio destro, il direttore sportivo Frederic Massara, di definire l’affare con la società di Cellino anche alzando, eventualmente, la prima proposta.

Sandro Tonali
Sandro Tonali

Al momento, la proposta del Milan prevede un prestito (molto) oneroso da 10 milioni di euro più un diritto di riscatto fissato a una cifra superiore ai 25 milioni. Per il giocatore, invece, è pronto un contratto quadriennale da 2.5 milioni (a salire) a stagione. I dirigenti rossoneri, dunque, vogliono superare definitivamente la concorrenza dell’Inter, sfruttando anche i buoni rapporti con il patron Massimo Cellino e il gradimento dello stesso Tonali, che non ha mai nascosto la sua fede milanista. Sono re caldissime: la svolta potrebbe arrivare già nelle prossime ore, soprattutto se Marotta non dovesse rilanciare. A quel punto il Milan avrebbe la strada spianata.Via d

TAG:
Brescia calciomercato Elliott Sandro Tonali

ultimo aggiornamento: 29-08-2020


Bakayoko è una priorità per il Milan: si chiude a breve

Bollettino Coronavirus: 266.853 casi totali, 35.473 morti, 208.224 guariti