Il difensore argentino, Mateo Musacchio, tornato in campo dopo l’infortunio, è carico in vista della sfida con l’Inter.

Ha stretto i denti ed è sceso in campo. Perché la squadra e l’allenatore, vista l’emergenza, avevano bisogno di lui. Mateo Musacchio ha dato il suo onesto contributo alla causa rossonera, ma non è bastato. Alla fine, contro l’Hellas è arrivato un pareggio a dir poco deludente: “Voglio giocare – ha dichiarato il difensore argentino ai microfoni Milan TV – è vero che sono stato infortunato. Felice di essere tornato. Com’è stato giocare in diffida? Ci abbiamo pensato, sapevo che con un giallo avrei saltato il derby”.

A proposito del derby, in programma domenica 9 febbraio, ecco il pensiero di centrale milanista: “Dobbiamo pensare partita per partita. Adesso quella più importante è la prossima. Vogliamo vincere e daremo il 100% anche se sappiamo che non sarà facile”.

Castillejo Milan-Udinese Theo Hernandez rivera ricardo rodriguez San Siro Milan Milan-Sassuolo Paquetà

Musacchio ma non solo. Anche Daniel Maldini, al suo esordio con la prima squadra, è stato intervistato da Milan TV: “È stato un sogno, peccato per il risultato. Era un obiettivo che mi ero prefissato, ora speriamo di andare avanti così. La prossima partita speriamo di portare a casa i tre punti. Si poteva fare di più, ma c’è stata comunque emozione. Il Verona è una squadra tosta e difficile da affrontare. Magari meritavamo i tre punti, però abbiamo portato a casa un pareggio”.

TAG:
Daniel Maldini derby Mateo Musacchio

ultimo aggiornamento: 03-02-2020


Saelemaekers, discreta la prima: corsa e personalità

Fiorentina, Pradè: “Paquetà? Non lo volevamo solo per sei mesi”