Pioli ha chiesto l’acquisto di Nikola Milenkovic, jolly difensivo in grado di giocare sia da centrale che da terzino destro. Ma la Fiorentina spara alto.

È Nikola Milenkovic il principale obiettivo del Milan per il reparto arretrtato. Il quotidiano Tuttosport lo definisce addirittura il “grande desiderio di mercato” del club rossonero. E pare che sia Stefano Pioli il suo principale sponsor. L’allenatore milanista, infatti, ha già avuto modo di lavorare con il giocatore serbo quando sedeva sulla panchina della Fiorentina e sarebbe in pressing su Maldini e Massara per il suo acquisto.

IM_Stefano_Pioli

Con Milenkovic il Milan risolverebbe in un colpo solo il doppio “problema” del centrale e del terzino destro. Il classe ’97, infatti, è in grado di ricoprire entrambi i ruoli con la stessa efficacia. Insomma, un vero e proprio jolly della difesa che Pioli spera di avere in rosa nella prossima stagione. Ma trattare con Commisso non è mai semplice. Il patron viola ha fissato il prezzo del cartellino: 40 milioni di euro cash, non un centesimo di meno.

Il Milan oggi non è nelle condizioni di fare un investimento del genere, ma proverà ad abbassare l’esborso economico inserendo nell’operazione Lucas Paquetà, profilo particolarmente gradito alla Fiorentina. Per i rossoneri il brasiliano ha un valore di mercato di 35 milioni. Al momento, però, Rocco Commisso non sembra interessato: per MIlenkovic vuole soltanto soldi.


Ibra spiazza il Milan: vuole 7.5 milioni netti

Milan, la lista dei giocatori in vendita