Rebic segna, Destro pareggia, Scamacca (sfortunato autogol) regala i tre punti alla squadra di Pioli, che soffre ma la porta a casa.

Serie A, Milan-Genoa 2-1: una vittoria sofferta (anche troppo!) ma preziosa e meritata. Pioli dovrà riflettere su tanti aspetti, ma può comunque sorridere a accomodarsi in poltrona a spiare le dirette rivali per la Champions. Ma bisogna obiettivamente fare di più. Anche oggi la squadra ha palesato evidenti difficoltà e una strana quanto insensata paura di vincere.

Fikayo Tomori
Nella foto: Fikayo Tomori

Tanti, troppi giocatori sottotono. Calhanoglu è il solito includente, Leao il solito… Leao. La sblocca Rebic con una rete da urlo, Destro trova il pari sfruttando l’unico errore (grave!) di un ottimo Tomori, che poi salva i suoi nella ripresa con un miracoloso intervento sulla linea (che pasticcio di Donnarumma). La sfortunata autorete di Scamacca regala il successo ai ragazzi di Pioli, ma la prestazione non ha convinto. Ora sotto con il Sassuolo, un’altra battaglia da vincere a ogni costo.

TAG:
Milan-Genoa Serie A slider

ultimo aggiornamento: 18-04-2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Serie A, Milan-Genoa: le formazioni ufficiali

Kjaer: “Vittoria importante. Prendiamo spesso gol di merda”