Milan-Torino è finita con il risultato di 2-0. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

È finita con il risultato di 2-0 la partita di campionato Milan-Torino. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore rossonero Pioli.

Nicchi Conte Albertini Infantino Coronavirus Serie A coronavirus Milan-Genoa Pradè Calhanoglu Commisso Lega Serie A Ante Rebic diego laxalt Rebic Paquetà ricardo rodriguez Rebic Stefano Pioli Kessié nuovo San Siro Milan-Sassuolo

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport ha affermato: “Poche volte mi sono sentito così tranquillo nel prepartita, ero sicuro della risposta della squadra, abbiamo fatto un primo tempo di qualità ed intensità, abbiamo tenuto duro nei momenti difficili, dimostrando di poter colpire in qualsiasi momento della gara”.

Sulla reazione dopo la sconfitta con la Juve: “Non cancelliamo vittorie e sconfitte, abbiamo analizzato quella partita, abbiamo giocato una buona gara, la Juve è stata più brava in qualche episodio ma la prestazione l’abbiamo fatta. Gli infortuni ci sono ma ho la fortuna di aver ragazzi volenterosi, proviamo ad essere ancora ambiziosi”.

Leao? “Le ultime tre partite di Rafa mi hanno totalmente soddisfatto, sta crescendo tanto. Sono molto dispiaciuto per l’ammonizione che ha preso, non ho mai visto un giallo così, per un’ammonizione a centrocampo che non c’era”.

Ambizioni: “Essere ambiziosi è una cosa importante, vogliamo vincere anche la prossima gara. La classifica è cortissima, ci sono sei/sette squadre fortissime che lotteranno per lo scudetto e per i primi quattro posti. Dobbiamo lavorare bene e pensare un gradino alla volta, poi ad aprile vedremo la nostra classifica”.

Per quanto riguarda le assenze: “Il fatto di essere squadra ci ha dato dei vantaggi, limitando i danni di assenze molto importanti. Con Zlatan in campo un paio di partite pareggiate le avremmo vinte, ci dà qualcosa in più come presenza, ci è mancato tanto ma siamo cresciuti tanto tutti. La squadra ha qualità, intensità, dobbiamo pensare a mantenere questo livello ed aumentarlo. Le nostre avversarie sono di alto livello e non dobbiamo abbassare le nostre prestazioni”.

Su Tonali: “Sandro ha preso un grande colpo, ha il polpaccio gonfio, ci auguriamo non siamo un infortunio grave. Calabria sta dimostrando di essere un giocatore completo e forte, se ci sarà bisogno si farà trovare pronto come con la Juventus e stasera”.

Su Meité: “Non sono io che devo rispondere, se ci sarà la possibilità di migliorare l’organico lo faremo. E’ un bel giocatore, ma non lo conosco e non lo alleno. Non posso giudicarlo”.

TAG:
Milan-Torino Pioli

ultimo aggiornamento: 09-01-2021


Milan-Torino, Pioli nel post-partita: le dichiarazioni del tecnico rossonero

Milan, le condizioni di Tonali e Diaz