Leao si candida per una maglia da titolare in Milan-Torino

Milan-Torino, Leao si candida per una maglia da titolare

La freschezza del portoghese, che ha giocato pochissimo nelle ultime uscite, può essere utile. Leao vuole convincere Pioli.

Nelle ultime due gare, Rafael Leao ha giocato appena dieci minuti. Ma contro il Torino, prossimo impegno dei rossoneri in campionato (la partita è in programma lunedì 17 febbraio allo stadio San Siro con fischio d’inizio alle ore 20.45), potrebbe partire dal primo minuto. Perché la sua freschezza, come evidenzia La Gazzetta dello Sport, potrebbe essere molto utile.

Milan-Juventus Stefano Pioli Milan derby

Il giovane attaccante portoghese ha parso il posto da titolare (Ante Rebic lo ha superato nelle gerarchie di Stefano Pioli), ma la considerazione resta altissima. Perché sia i vertici rossoneri che l’allenatore lo considerano un potenziale campione. Anche Zlatan Ibrahimovic, che lo ha preso sotto la sua ala protettrice, crede molto nelle qualità dell’ex Lille. Ieri Leao è stato schierato tra i titolari nell’undici che ha affrontato in allenamento l’Under 18 rossonera, ma non si tratta di una indicazione attendibile in vista del match con il Toro (che chiuderà la 24esima giornata di Serie A). I reduci della sfida di Coppa Italia, infatti, sono stati impegnati in una seduta più leggera. Come detto, però, Rafael, che ha avuto modo di rifiatare nelle ultime settimane, ha buone possibilità di giocare dall’inizio.

Aggiornato il: 15-02-2020