I rossoneri si aggrappano a Ibrahimovic, il quale non sembra accusare la fatica. Contro il Toro va a caccia del terzo gol in campionato.

Terza gara in nove giorni (e non sentirla!). Il Milan chiede gli straordinari a Zlatan Ibrahimovic. Nessun problema: lo svedese ha dimostrato di essere in grande forma ed è pronto a scendere in campo anche contro il Torino, in barba alla fatica e al problemino al polpaccio accusato di recente. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il campione di Malmö sta tenendo un ritmo che forse nemmeno lui pensava di poter sostenere.

Raiola champions Ibrahimovic Milan-Sampdoria
Fonte foto: acmilan.com

Il fisico di Ibra non ha dato un minimo segnale di cedimento. Perché Zlatan è un extraterrestre anche in questo. Ha risorse straordinarie ed è perfettamente in grado di sostenere un lavoro super. E poi non ci sono alternative in rosa. Anche per questo è insostituibile. Come detto, il fisico sembra reggere bene, quindi perché rinunciare all’unico punto di riferimento della squadra? Anche domani Ibrahimovic sarà in campo dal primo minuto e ritroverà il Torino, l’avversario contro cui ha segnato il primo gol a San Siro (nei quarti di Coppa Italia) dopo il suo ritorno in Italia. L’ex Galaxy cerca la terza rete in campionato nel suo quinto match da titolare.

TAG:
Milan-Torino slider Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 16-02-2020


Milan, obiettivo Sirigu se parte Donnarumma

Il c.t. croato Dalic: “Rebic è fortissimo, farà la differenza in A”