Riallacciati i contatti con il procuratore di Szoboszlai: per acquistare il suo cartellino bisogna pagare la clausola rescissoria da 25 milioni.

Hakan Calhanoglu e il Milan, almeno per il momento, sono piuttosto lontani. Come riporta il Corriere dello Spot, fino ad ora non ci sono stati avvicinamenti tra le parti: i rossoneri hanno messo sul piatto un ingaggio da 3.5 milioni di euro, ma il giocatore e il suo entourage sembrano avere idee (e richieste) ben diverse. I vertici di via Aldo Rossi sperano in un passo indietro da parte del trequartista turco, ma se così non fosse non si faranno trovare impreparati. Per questo, stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano sportivo della Capitale, sono stati riallacciati i rapporti con il manager di Dominik Szoboszlai.

Hakan Calhanoglu
Nella foto: Hakan Calhanoglu

Per prenderlo dal Salisburgo bisogna pagare la clausola rescissoria da 25 milioni presente sul contratto dell’ungherese, una cifra non esorbitante per un talento che in Europa si è già fatto notare da grandi club. La sua fama internazionale sta crescendo e il Milan per mettere le mani su Szoboszlai dovrà anticipare i tempi a gennaio e chiudere senza indugiare.

TAG:
calciomercato Calhanoglu Dominik Szoboszlai

ultimo aggiornamento: 17-11-2020


Musacchio fuori dal tunnel: è finalmente a disposizione

Fassone: “Con Ibra il Milan ha fatto un salto di qualità”