Gli addii dello spagnolo e del brasiliano hanno fruttato bene e permesso al Milan di chiudere l’ultimo mercato in arrivo. I dirigenti hanno lavorato con grande intelligenza.

Colpi mirati e cessioni importanti. Maldini e Massara hanno lavorato con grande attenzione e intelligenza durante l’ultima sessione di calciomercato. Il Milan ha speso circa ventidue milioni per la campagna acquisti, ma ne ha incassati quasi cinquanta dalle partenze.

Insomma, come evidenzia Tuttosport (che parla di un “piccolo miracolo” di Maldini), i vertici di via Aldo Rossi hanno operato bene soprattutto in uscita. Le cessioni di Suso al Siviglia (per 24 milioni di euro) e Lucas Paquetà al Lione (20 milioni) sono dei capolavori. Ma anche lo scambio alla pari tra André Silva e Rebic è stata un’ottima operazione.

Milan-Torino Lucas Paqueta Brescia-Milan
Nella foto: Lucas Paqueta

Il Milan, dunque, è uscito rafforzato dal recente mercato, anche dal punto di vista economico. E a gennaio è già pronto un “tesoretto” da spendere per rinforzare i reparti più deboli (su tutti la difesa). Se a inizio 2021 la squadra sarà ancora in corsa sui vari fronti, la proprietà non si tirerà indietro.

TAG:
calciomercato Lucas Paquetà Maldini Suso

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il miracolo di Maldini: acquisti azzeccati e cessioni capolavoro

Paquetà: “Nessun desiderio di vendetta sul Milan”