Milan, stop agli allenamenti. Via alle iniziative benefiche

Milan, stop agli allenamenti. Via alle iniziative benefiche

I rossoneri torneranno ad allenarsi a Milanello lunedì 16 marzo. Nel frattempo, il Milan – società e calciatori – si sta attivando con alcune importanti iniziative.

Stop al campionato e… agli allenamenti. Il Milan, infatti, ha sospeso ogni attività a Milanello fino a domenica 15 marzo. I giocatori rossoneri, dunque, non si alleneranno questa settimana. Durante questi giorni sono invitati a restare a casa (come disposto dal Governo) e potranno allenarsi in modo autonomo.

San Siro Milan Genoa CONI
Nella foto: le tribune di San Siro vuote durante Milan-Genoa giocata a porte chiuse

In attesa di tornare alla “normalità”, il Milan si sta attivando con alcune importanti iniziative. La società di via Aldo Rossi, ad esempio, ha devoluto 250.000 euro alla AREU per aiutare le strutture che possono supportare i malati di Coronavirus. Inoltre, si sta pensando di aprire un fondo in cui i tifosi possono – qualora lo volessero, ovviamente – devolvere il rimborso di Milan-Genoa, da destinare poi a qualche azienda ospedaliera milanese. Non solo: alcuni calciatori rossoneri si stanno mettendo d’accordo per destinare un giorno del loro stipendio a degli ospedali di Milano. Azioni significative e importanti in un momento di crisi generale. Anche il Milan prova a dare una mano, nella speranza che l’emergenza possa rientrare il prima possibile.

Aggiornato il: 10-03-2020