Già contro il Parma il mister potrebbe apportare alcune modifiche alla formazione titolare del suo Milan. Si scaldano Gabbia e Calabria.

Determinati ma stanchi. Grintosi ma meno lucidi del solito. Contro il Napoli il Milan ha dimostrato di avere un cuore grande così, ma di aver perso un po’ di brillantezza atletica. Questo perché i soliti dodici-tredici hanno tirato la carretta a lungo, giocando ogni tre giorni. Quando una squadra vola è sempre difficile modificare qualcosa, eppure, come sottolinea Tuttosport, per Stefano Pioli sembra essere arrivata l’ora dei cambi.

Matteo Gabbia Milan
Nella foto: Matteo Gabbia

Dopo aver affrontato Lazio, Juventus e Napoli, nelle prossime giornate arriveranno sfide – sulla carta – più semplici, ma non meno impegnative. Perché Parma, Bologna e Sassuolo stanno facendo benissimo e vogliono continuare a stupire. Per il Milan, dunque, gli esami non sono ancora finiti. “Siamo stanchi, mercoledì farò dei cambi”, ha dichiarato Pioli nel dopo-gara del San Paolo, proiettandosi verso i prossimi impegni.

La rosa è ridotta dall’assenza di alcuni infortunati (Musacchio, Duarte, Castillejo), quindi non saranno scelte facili. Pioli potrebbe schierare Calabria al posto di Conti (tra i più in difficoltà contro il Napoli) e rispolverare Gabbia. Ma il vero problema è a centrocampo, dove non esistono vere alternative ai titolarissimi Bennacer e Kessié.

TAG:
Milan-Parma Pioli

ultimo aggiornamento: 14-07-2020


Milan, proposto il brasiliano Emerson Royal

Milan-Barcellona, contatti per Emerson Royal