Sono ben 6 i contratti che sono in scadenza a giugno, ora il Milan deve muoversi per capire come fare e chi rinnovare o meno.

I prossimi saranno mesi fondamentali per il Milan, si deciderà il futuro di alcuni dei giocatori presenti al momento in rosa. Questo perché sono ben 6 i contratti che andranno a scadere a Giugno del 2022, e inoltre ci sarebbe da pensare anche agli eventuali riscatti dei giocatori in prestito. Antonio Vitiello di MilanNews.it ha fatto una breve analisi della situazione, partendo forse dal più importante, ovvero Stefano Pioli. Il tecnico non si ritiene mai in scadenza con il club, e i suoi agenti sono perennemente in contatto con la dirigenza quindi non ci dovrebbero essere problemi. Poi c’è il rinnovo di Simon Kjaer, leader della squadra e si prospetta un prolungamento anche di altre 2 stagioni. La trattativa con gli agenti di Kessie è invece in stallo e difficilmente si arriverà a un accordo. Andrea Conti invece lascerà il Milan a parametro 0, il contratto non verrà rinnovato. Difficile il rinnovo di Alessio Romagnoli, visto anche l’alto ingaggio e il non ottimo rapporto con Raiola. Poi resta la situazione Ibra, che dipenderà sempre dalle condizioni fisiche dello svedese. Da valutare poi anche i riscatti a fine stagione di Florenzi, Messias e Pellegri.

Frank Kessie
Frank Kessie
Milanello

ultimo aggiornamento: 12-10-2021


Italia-Svezia U21, le formazioni ufficiali: titolari Tonali e Colombo

Brahim Diaz a Radio Marca: “Siamo il Milan, vogliamo lo scudetto!”