Tutto su Simakan: il Milan ha deciso di puntare con decisione sul giovane difensore francese, che ha già detto sì ai rossoneri.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, che fa il punto sulle strategie di mercato del Milan in vista della sessione di gennaio, negli ultimi giorni la candidatura di Simakan ha sorpassato quelle di Kabak e Lovato.

Il francese dello Strasburgo è seguito da tempo dal settore scouting della società rossonera e ha tutti i requisiti richiesti dalla proprietà e dall’allenatore. È giovanissimo (classe 2000) e ha grandi margini di crescita. Dal punto di vista tattico, poi, può soddisfare le esigenze di Pioli: Simakan, infatti, è una sorta di jolly difensivo in quanto può agire sia da centrale che da terzino destro.

A ottobre il Milan provò a chiudere l’operazione mettendo sul piatto 12 milioni di euro per il cartellino del giocatore, cifra che lo Strasburgo ritenne insufficiente (la richiesta era di 20). Ma oggi il club alsaziano è quart’ultimo in Ligue 1 e potrebbe accontentarsi di una somma inferiore. I rossoneri possono contare sul gradimento dello stesso Simakan, che sarebbe felice di trasferirsi in Italia.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calciomercato

ultimo aggiornamento: 29-12-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dalla Spagna: anche il Milan su Marco Reus

Spadafora: “Tifosi allo stadio a gennaio? Lo escludo”