Partita equilibrata decisa dagli episodi: il Milan può recriminare per un rigore netto non concesso nei minuti finali.

Serie A, Milan-Napoli 0-1: minuto ’86, Bakayoko rifila un calcione a Theo Hernandez in piena area di rigore. Qualche minuto dopo, il “signor” Pasqua, arbitro del match, viene richiamato al VAR ma, nonostante il fallo sia netto, non concede il rigore ai rossoneri. Si potrebbe chiudere qui. Perché Gigio e compagni non hanno fatto una grande partita, questo è vero, ma non è che il Napoli abbia dominato.

Rafael Leao
Nella foto: Rafael Leao

È stata una gara equilibrata, sbloccata da un gollonzo di Politano nato da un errore in uscita della premiata (e disastrosa!) ditta Dalot-Castillejo. Ecco perché quell’episodio avrebbe potuto riscrivere la storia di questa partita. Bisogna voltare pagina, ma questi sono punti che pesano. Il Milan incassa l’ennesima sconfitta in un big match, e questo fa riflettere. L’emergenza comincia a incidere pesantemente. Ora il Manchester, poi la Fiorentina: p severamente vietato mollare.

TAG:
Milan-Napoli slider

ultimo aggiornamento: 14-03-2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Maldini: “Rinnovo Kessié? Ci siamo già mossi”

Serafini: “Rigore? Pasqua aveva già deciso mentre camminava verso il monitor”