A gennaio potrebbe arrivare un rinforzo per l’attacco, ma il Milan non farà spese folli. Al momento non ci sono grandi opportunità.

Il Milan non ha chiuso all’acquisto di un centravanti a gennaio, ma serve la giusta occasione. Al momento, però, il mercato non sembra offrire grandi opportunità. Come riporta La Gazzetta dello Sport, tra gli attaccanti che piacciono ai vertici rossoneri c’è Gianluca Scamacca, ma le pretese del Sassuolo, club proprietario del cartellino del giocatore, sono considerate eccessive.

Paolo Maldini
Nella foto: il d.t. rossonero Paolo Maldini

Il serbo Luka Jovic, invece, era stato preso in considerazione in caso di addio di Ibrahimovic, poi tutto è caduto nel dimenticatoio. Ci sono stati altri contatti, ma niente di concreto. Anche perché lo stipendio della punta del Real Madrid (5 milioni di euro netti l’anno) non è in linea con le politiche della proprietà rossonera. Una cosa è certa: il Milan non si imbarcherà mai in operazioni “alla Pellè”. L’idea, infatti, è quella di trovare calciatori che vadano oltre i sei mesi.

TAG:
calciomercato Gianluca Scamacca Luka Jovic

ultimo aggiornamento: 31-12-2020


Pioli a Sky: “Se il Milan fosse una donna sarebbe mia moglie”

Milan, il nuovo anno all’insegna dell’emergenza