Il tedesco Rangnick ha individuato il suo potenziale braccio destro. Ma anche Mitchell, grande scopritore di talenti, è sotto contratto con la Red Bull.

“Milan? Per convincermi ad accettare una sfida del genere devono combaciare tantissime componenti”. Rangnick ha aggiunto un’altra dichiarazione alla sua recente collezione. Il tedesco ha parlato con i vertici del club rossonero e la trattativa sta andando avanti. Ma non c’è ancora un accordo tra le parti.

Stando alle parole pronunciate dallo stesso Rangnick, tantissime componenti devono ancora combaciare. Come riporta Tuttosport, è possibile che, oltre al budget, saranno dirimenti le scelte relative allo staff che accompagnerà il tedesco a Milano, con il nodo principale legato a Paul Mitchell, il quale – proprio come il Professore – è attualmente sotto contratto con la Red Bull.

Mitchell è un altro “visionario del mercato”, un dirigente specializzato nella scoperta di giovani talenti. Rangnick lo vorrebbe come suo braccio destro nell’avventura italiana. Oggi il manager inglese è a capo dell’area tecnica del gruppo Red Bull, quindi non sarà facile portarlo al Milan. La sua presenza – arriverebbe per fare il direttore sportivo – permetterebbe a Rangnick di avere in mano le chiavi del settore sportivo milanista. Occhio ai possibili sviluppi: c’è in ballo il futuro non soltanto della panchina ma anche della dirigenza rossonera.

TAG:
calciomercato Paul Mitchell Rangnick

ultimo aggiornamento: 12-05-2020


Maldini furioso: ora l’addio è vicino

Ibrahimovic è tornato: quarantena a Milanello per lo svedese