Ibrahimovic-Milan, Rangnick non ha detto no allo svedese

Milan, Rangnick non ha detto no a Ibra

Il tecnico tedesco non è contrario alla permanenza di Ibrahimovic in rossonero, ma il campine svedese non ha ancora preso una decisione.

Gianluca Di Marzio, noto giornalista della redazione di Sky Sport ed esperto di calciomercato, ha parlato del futuro di Zlatan Ibrahimovic, il cui contratto con il Milan – lo ricordiamo – scadrà a giugno: “Rangnick – ha dichiarato – non ha mai detto di no a Ibra, lui si adatterà a quello che deciderà la società. Lo svedese era molto legato a Boban e sa bene che è stata la proprietà a volergli fare un contratto di soli sei mesi. Vedremo cosa succederà, se il Milan farà un tentativo per il rinnovo e anche cosa risponderà il giocatore”.

Ralf Rangnick
Nella foto: Ralf Rangnick

Ralf Rangnick, dunque, ovvero l’allenatore che Ivan Gazidis spera di portare a Milanello, non è contrario alla permanenza di Ibrahimovic in rossonero. Lo svedese, così come il tecnico tedesco, non ha ancora preso una decisione sul futuro, ma ovviamente non resterà al Milan senza la garanzia di un ruolo di primo piano. Perché Zlatan si sente bene ed è convinto di poter fare ancora la differenza. Gazidis proverà a convincerlo, ma probabilmente non insisterà. Anche perché il campione svedese non si accontenterà di un ingaggio contenuto.

Aggiornato il: 09-04-2020