Milan, pochi aiuti dalla panchina: Pioli non sfrutta il turnover

Milan, pochi aiuti dalla panchina

Forse le riserve non sono all’altezza dei titolari. Resta il fatto che c’è una evidente sproporzione nella rosa del Milan per ciò che riguarda il minutaggio.

C’è anche un problema fisico dietro i cali del Milan nei secondi tempi? Probabilmente sì. Anche perché mister Stefano Pioli si affida spesso a un blocco di giocatori, attingendo poco dalla panchina. Insomma, comincia ad affiorare un po’ di stanchezza, dovuta anche alla scarsa abitudine della squadra a giocare più partite in pochi giorni, cosa avvenuta di recente con gli impegni di campionato che si sono alternati a quelli di Coppa Italia.

Lucas Paqueta Milan
Lucas Paqueta

Un po’ di turnover non guasterebbe, ma le riserve, con ogni probabilità, non sono all’altezza dei titolari. Come riporta Sport Mediaset, nelle ultime tre partite la panchina è stata sottoutilizzata: Davide Calabria ha giocato 90 minuti sui 270 a disposizione, mentre Lucas Paquetà si è fermato a 78; poi ci sono Giacomo Bonaventura (appena 28 minuti), Alexis Saelemaekers (9) e Daniel Maldini (un minuto). L’uruguaiano Diego Laxalt, invece, rientrato a gennaio in rossonero dal prestito al Torino, non è ancora sceso in campo. Insomma, alcuni componenti della rosa hanno giocato davvero con il contagocce, mentre altri (compreso il 38enne Zlatan Ibrahimovic) hanno accumulato un minutaggio forse eccessivo.

Aggiornato il: 26-02-2020