Milenkovic per la difesa: il Milan pensa una strategia "alla Tonali"

Milan, per Milenkovic una strategia “alla Tonali”

I rossoneri pensano a un super prestito per l’acquisto del centrale preferito da Pioli. Ma bisogna convincere Commisso, che per Milenkovic chiede 40 milioni di euro cash.

Il Milan non smette di pensare a Nikola Milenkovic. Il difensore di proprietà della Fiorentina occupa la primissima posizione nella personale lista del tecnico Stefano Pioli, che ha già avuto modo di lavorare lui a Firenze. La società toscana ha alzato una sorta di “muro” sul centrale serbo, fissando il costo del cartellino a 40 milioni di euro. Troppi per i rossoneri.

Tuttavia, come evidenzia La Gazzetta dello Sport, un talento di 23 anni merita un super-prestito, con una strategia “alla Tonali”. Occhio, dunque, ai possibili sviluppi su questo fronte di mercato: i vertici di via Aldo Rossi potrebbero bussare alla porta di Commisso per chiedere ufficialmente il giocatore, al quale non dispiacerebbe certo una esperienza a Milano.

Leo Duarte
Nella foto: Leo Duarte

Ma l’assalto al difensore della Fiorentina, stando sempre a quanto riferito dalla Gazzetta, è chiaramente legato all’uscita di almeno uno dei difensori presenti nell’attuale rosa. Il principale indiziato è Leo Duarte, che non ha convinto nella sua prima stagione milanista. Il brasiliano potrebbe anche partire in prestito se non dovessero arrivare offerte per un trasferimento a titolo definitivo.

Aggiornato il: 09-09-2020