Il Chelsea vuole l’obbligo a 30 milioni, il Milan non vorrebbe andare oltre i 20 milioni di euro. La volontà dello stesso Bakayoko può fare la differenza.

Mercato Milan: Tiemoue Bakayoko resta il primo obiettivo per il reparto di centrocampo. Ma convincere il Chelsea non sarà semplice. I Blues sono sì disposti a cedere il giocatore – che non rientra nei piani del club londinese – ma solo a determinate e vantaggiose condizioni. Come riporta il quotidiano Tuttosport, il nodo da sciogliere è legato alla cifra del riscatto del francese.

Paolo Maldini Zaccheroni
Nella foto: Paolo Maldini

Il Chelsea, infatti, vuole un obbligo a 30 milioni di euro, mentre il Milan non vuole andare oltre i 20. La distanza è notevole (intorno ai 10 milioni), ma la volontà dello stesso Bakayoko potrebbe fare la differenza. Sulle sue tracce ci sono altre società di Premier League, ma il centrocampista ha messo i rossoneri davanti a tutti. La trattativa si preannuncia lunga e piena di ostacoli, ma il Milan sembra intenzionato ad andare fino in fondo. La sensazione è che alla fine la fumata bianca arriverà. Anche perché il calciatore ha un contratto fino al 30 giugno 2022 e al Chelsea conviene cederlo a titolo definitivo già questa estate per evitare di avvicinarsi troppo alla scadenza.

TAG:
Bakayoko calciomercato

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


Milan, tutto su Aurier: l’ivoriano ha detto sì

Torino, Rodriguez: “Qui hanno fatto tanto per me e mi volevano fortemente”