Le parole dell’ex Milan Luca Antonini durante un’intervista sulla partita di ieri.

L’ex Rossonero Luca Antonini si sarebbe così espresso durante un’intervista alla Gazzetta dello Sport sulla partita di ieri: “Tanti rimpianti. Nei primi 20-25’ il Liverpool, trascinato da Anfield, andava a un ritmo che in Italia non vedi da nessuno, ma poi è stata una partita da pareggio e anzi, una volta in vantaggio i rossoneri sembravano anche in discreto controllo. Poi è arrivato il 2-2 su di un errore e solo un gran gol di Henderson ha dato i tre punti ai Reds. Il tifoso rossonero, però, può anche trovare delle note positive. La personalità, innanzitutto. Andare sotto a Liverpool e avere la forza di fare due gol non è da tutti. E poi le prove di Kjaer e Tomori in difesa e dello stesso Maignan in porta. Spiace che il francese non fosse al massimo a inizio ripresa per la botta con Theo, perché sul 2-2 è rimasto un po’ fermo. Mi è sembrato condizionato. Però ha fatto una grande partita. Credo che il gruppo del Milan sia il più duro in assoluto di questa Champions. Ma non è finita qui. I rossoneri proprio contro il Liverpool hanno dimostrato di essere tornati dove meritano, nel palcoscenico più importante d’Europa. E se la giocheranno fino alla fine“.

Stadio Anfield
rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 16-09-2021


Maignan è il migliore contro il Liverpool secondo i voti della Gazzetta

Liverpool-Milan: le aperture dei quotidiani inglesi