Champions, il Milan ci crede: è l'effetto Ibrahimovic

Milan, rimonta Champions: con Ibra è possibile

Oggi il quarto posto è distante otto punti: con Ibrahimovic in campo la zona Champions è possibile: i rossoneri ci credono.

Una pazza idea chiamata Champions. Il Milan ci proverà. Pioli e i dirigenti non lo diranno mai, ma sotto sotto i rossoneri ci credono. Perché con Ibra in campo tutto è possibile. Dai -14 punti di dicembre ai -8 attuali: nelle ultime quattro gare di campionato, Romagnoli e compagni – guidati dallo svedese – hanno guadagnato posizioni e avvicinato il quarto posto in classifica, oggi occupato dalla Roma.

Dopo la scoppola rimediata a Bergamo prima di Natale, il Milan ha svoltato. I rossoneri hanno chiuso il 2019 all’undicesimo posto, con 21 punti e ben sei squadre davanti (rispetto sempre al quarto posto). Oggi, invece, c’è solo l’Atalanta a dividere la squadra milanista dalla Roma. Insomma, tutto può ancora succedere: come riporta Tuttosport, Ibrahimovic ha dato un nuovo impulso ai compagni, ha acceso in loro una scintilla. Nelle ultime quattro partite, il Milan ha messo a referto 10 punti (come la Lazio), facendo meglio anche di Juventus e Inter. La parola d’ordine è “continuità”. Col Verona è severamente vietato sbagliare: l’obiettivo è presentarsi al derby con il vento in poppa per cercare il definitivo salto di qualità.

Aggiornato il: 01-02-2020