Rossoneri a caccia di un difensore (Kabak e Rudiger i nomi sul taccuino). Pioli aspetta l’ultimo colpo, ma nel frattempo si gode il suo Milan giovane.

Ultimo giro: stasera, per la precisione alle ore 20, la sessione “estiva-autunnale” del calciomercato 2020 chiuderà i battenti. Pochi soldi spesi, tanti “pagherò” e trasferimenti a titolo temporaneo, svariate formule e strategie. Il Milan, in attesa dell’ultimo colpo in difesa, ha regalato a mister Pioli alcuni prospetti interessanti. Da Sandro Tonali (arrivato in prestito oneroso con diritto di riscatto) a Brahim Diaz, passando per Hauge e Diodo Dalot.

IM_Stefano_Pioli
Nella foto: Stefano Pioli

Nessun big, ma “acquisti” funzionali al gioco di Pioli. Il responsabile dell’area tecnica, Paolo Maldini, e il suo braccio destro, il direttore sportivo Frederic Massara, hanno lavorato bene sul fronte cessioni. Paquetà al Lione è la ciliegina su una torta costosa (dal punto di vista degli ingaggi), che Elliott ha ordinato di “ridimensionare”. Detto-fatto: l’età media della rosa è scesa ulteriormente, così come la voce “stipendi” sul bilancio del club. Sono però cresciute le aspettative di un Milan che ha fatto non bene ma benissimo dopo il lockdown. Pioli si aspetta il puntello in difesa, ma è soddisfatto della rosa a disposizione. Ora, però, i suoi dovranno alzare l’asticella.

TAG:
calciomercato Milanello slider

ultimo aggiornamento: 05-10-2020


Milan, rassegna stampa: Diavolo capolista

Kabak o Rudiger? Il Milan corre contro il tempo