Se lo svedese Ibrahimovic dovesse decidere di lasciare il Milan, gli uomini di mercato di via Aldo Rossi andrebbero alla ricerca di una punta di esperienza.

Ibra sì, Ibra no? “Ni”, almeno per il momento. Ivan Gazidis, infatti, non si è sbilanciato sul futuro di Zlatan Ibrahimovic, nascondendosi dietro un “ne parleremo insieme”. Il Milan, con ogni probabilità, gli proporrà il rinnovo del contratto per una stagione, ma è da capire se il giocatore accetterà.

Come riporta l’edizione odierna del quotidiano Tuttosport, qualora dovesse arrivare il “sì” di Ibra, gli uomini di mercato di via Aldo Rossi dovrebbero comunque individuare un’altra prima punta, giovane e di prospettiva, che possa crescere al fianco dello svedese. Un talento che piace particolarmente ai rossoneri è Gianluca Scamacca, centravanti attualmente in forza all’Ascoli ma di proprietà del Sassuolo.

Luka Jovic
Nella foto: l’attaccante Luka Jovic

Cosa succederebbe, invece, se Ibrahimovic dovesse decidere di lasciare il Milan? In quel caso, seguendo Maldini-pensiero, sarebbe necessario prendere un altro attaccante di esperienza. Stando sempre a quanto riferito da Tuttosport, nel mirino ci sarebbero Mario Mandzukic e Olivier Giroud. Occhio anche a Luka Jovic, che rimane sulla lista anche le richieste del Real Madrid continuano a essere alte (troppo!). Perde forza, invece, la candidatura di Patrik Schick, il quale era un’idea di Rangnick.


Gazidis: “Maldini ha 2 anni di contratto, mi aspetto che resti”

Milan, parte l’assalto a Tonali… coi soldi di Suso