La dirigenza rossonera deve arginare al più presto il problema dei portieri.

L’infortunio Maignan, come riporta la Gazzetta dello Sport, ha creato non pochi problemi al Milan, che ha aumentato nuovamente la cifra degli infortunati e che ha aperto una piaga già sanguinante come quella della Champions League. Sì, perché il Milan ora si ritrova con un secondo portiere (Tatarusanu) e un Mirante acquistato da svincolato che ha 38 anni. Il portiere italiano era vicinissimo allo Spezia, che poi si è visto superato dai rossoneri. Dunque, problema risolto ma solo per metà, visto che resta un dilemma: il Milan può permettersi di affrontare la Champions con questi due estremi difensori? Può permettersi di scegliere tra un portiere che non ha mai convinto da quando è stato preso e un signore di 38 anni che stava per firmare con una squadra in lotta per la salvezza?

Antonio Mirante
Antonio Mirante.

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 13-10-2021


Inter, dall’Arabia Saudita arriva un’offerta assurda per il club

Il Milan continua ad essere funestato dagli infortuni