Il portoghese Rafael Leao è tornato ad allenarsi dopo la quarantena (era positivo al Covid-19). Lo spagnolo e il difensore danese ci saranno in Europa League.

Buone notizie da Milanello. Rafael Leao è tornato allenarsi dopo il lungo stop. Prima l’infortunio (nel finale della scorsa stagione), poi il Coronavirus e la conseguente quarantena: il giovane centravanti era fermo da mesi, ma ora può finalmente riprendere a lavorare per mettersi a disposizione del tecnico Stefano Pioli.

Leao ha assistito dal vivo, dalle tribune di San Siro (aperto a mille tifosi), alla vittoria del Milan contro il Bologna, ottenuta grazie alla doppietta di Ibrahimovic: “Grazie raga! 3 punti!”, ha scritto sul suo profilo Instagram al termine del match, esternando tutta la sua gioia per l’ottima prestazione offerta dai suoi compagni di squadra.

Simon Kjaer Milan
Nella foto: Simon Kjaer

Oggi, come detto, l’attaccante lusitano ha raggiunto il centro sportivo di Carnago per svolgere lavoro personalizzato e iniziare la preparazione alla stagione. Ovviamente, Rafa non sarà convocato per il preliminare di Europa League contro il Bogo/Glimt, in programma giovedì 24 settembre allo stadio “Meazza”.

Ci saranno, invece, Castillejo e Kjaer, usciti piuttosto malconci dalla sfida con il Bologna. L’esterno spagnolo sta bene e sarà disposizione per la gara europea. Il difensore danese lamenta qualche problema alla schiena (ieri è stato sostituito per ridurre al minimo i rischi), ma non avrebbe nulla di grave. Anche lui, dunque, giovedì ci sarà.

TAG:
Rafael Leao Samu Castillejo Simon Kjaer

ultimo aggiornamento: 22-09-2020


Milan, le reazioni social dopo la vittoria con il Bologna

Gigio super, Mihajlovic scherza: “Maledetto io che l’ho fatto esordire”