Rangnick-Milan, ecco le richieste del manager tedesco

Milan, le richieste di Rangnick per dire sì ai rossoneri

Staff tecnico scelto da lui, 80 milioni per il mercato e pieni poteri nella gestione dell’area sportiva. Ecco alcune delle pretese di Rangnick.

La trattativa tra Rangnick e il Milan procede. L’emergenza Coronavirus ha un po’ rallentato le operazioni, ma le parti sono rimaste in contatto e stanno provando a trovare un accordo. Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, il manager tedesco avrebbe presentato delle precise richieste ai vertici di via Aldo Rossi.

Stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano, l’attuale “Head of Sport and Development Soccer” della Red Bull vorrebbe un contratto di cinque anni e pieni poteri nella gestione dell’area sportiva del club. Non solo: Rangnick vorrebbe attuare una rivoluzione interna da circa 140 milioni, che comprenderebbe uno staff tecnico scelto da lui e composto da 18-20 persone. Per il calciomercato, invece, l’ex Lipsia avrebbe bisogno di un budget da circa 80 milioni di euro: la priorità saranno i giovani in rampa di lancio, talenti da valorizzare e far esplodere definitivamente, mantenendo un’età media della rosa di 22 anni. Inoltre, dalla prima squadra alle scuole calcio, la filosofia calcistica e tattica dovrà essere uniformata per consentire ai ragazzi del settore giovanili di adattarsi meglio allo stile di gioco dei grandi. Richieste impegnative, ma che il Milan potrebbe accogliere.

Aggiornato il: 12-05-2020