Boban guida la rivoluzione Milan: via i giocatori non all'altezza

Milan, la rivoluzione di Boban: via tutti i giocatori non all’altezza

Tutti sul mercato, a parte pochi giocatori: Boban guida l’ennesima rivoluzione di un club alla continua ricerca di stabilità.

Tutti in vendita, tranne qualcuno. Secondo il Corriere della Sera, in casa Milan è finalmente partita la rivoluzione invocata da Boban già in estate. Stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano, quasi tutti i giocatori dell’attuale rosa sarebbero cedibili, a parte Ibrahimovic, Donnarumma, Leao, Theo Hernandez, Bennacer e Romagnoli.

David Han Li Arnault Cassano Boban Becir Omeragic Stanislav Lobotka Juan Foyth ranking uefa Casa Milan Demiral

Il Milan sarebbe disposto anche a rimetterci qualche milione pur di liberarsi di tutti quei calciatori non ritenuti all’altezza degli stipendi che percepiscono. I vertici di via Aldo Rossi, alla luce di una stagione ormai compromessa, vogliono portarsi avanti con il lavoro e iniziare fin da subito la rivoluzione auspicata da Boban. Sono davvero pochi gli elementi che la proprietà considera incedibili: la società milanista, infatti, sarebbe disposta ad accettare operazioni economicamente poco vantaggiose pur di liberarsi di questi elementi. 

Porte girevoli a Milanello, dunque: si va verso l’ennesima rivoluzione di un club alla continua ricerca di stabilità. Anche la guida tecnica è a rischio: il futuro di Stefano Pioli è sempre più incerto. Non a caso, cominciano a circolare voci sull’interesse del Milan Massimiliano Allegri, per il quale sarebbe pronto un suolo alla Ferguson.

Aggiornato il: 10-01-2020