Kessié è importante per il Milan ma... anche cedibile

Milan, Kessié è importante ma… anche cedibile

L’ivoriano Franck Kessié non ha soddisfatto a pieno le aspettative che si erano create attorno a lui, ma resta un punto fermo della squadra.

Il quotidiano Tuttosport pone l’accento sul futuro di Franck Kessié, croce e delizia di questo Milan. Nel corso della sua esperienza in rossonero, infatti, il centrocampista ha alternato momenti positivi a periodi decisamente bui. Insomma, l’ivoriano non ha ancora soddisfatto a pieno le aspettative che si erano create attorno a lui dopo l’exploit all’Atalanta.

Kessie Milan

Tuttavia, nonostante un rendimento – come detto – non sempre eccellente, il giocatore è rimasto sui taccuini di diverse squadre (soprattutto di Premier League). Ma non solo: Franck Kessie è sempre stato un punto di riferimento per gli allenatori che si sono alternati sulla panchina del Milan (da Montella e Pioli, passando per Gattuso a Giampaolo). Questo, osserva Tuttosport, dal punto di vista tecnico è stato un suo grande merito. Per il Milan, però, l’ex atalantino è tutt’altro che incedibile. Se arrivasse una proposta interessante (quindi superiore ai 20 milioni) i vertici di via Aldo Rossi la prenderebbero seriamente in considerazione. In attesa di eventuali novità dal mercato, Kessié resta un calciatore importante per i rossoneri. In un progetto votato agli Under 25, come quello che hanno in mente Elliott e Gazidis, uno con le sue caratteristiche può continuare a essere utile.

Aggiornato il: 28-03-2020