L’analisi di Mario Sconcerti sul derby di questa sera a San Siro tra Milan e inter.

Mario Sconcerti dalle pagine del Corriere della Sera ha analizzato in questo modo il derby: “Milan e Inter sono due squadre consolidate nel tempo. È impossibile decidere a priori chi sia la migliore. Nel grande scontro si equivalgono. Daranno sempre spettacolo dove i migliori decideranno la sostanza. Alla fine troveremo Lautaro o Ibrahimovic, Dzeko o Leao, ma per arrivare a loro saranno stati fondamentali altri particolari. Quando due squadre si equivalgono, decidono sempre i dettagli.

esultanza gol Torino-Milan

Gli scontri frontali – aggiunge Sconcerti – quelli tra grandi giocatori, non sono prevedibili, dipendono da loro. Sono le seconde linee che distribuiscono il campo e creano l’equilibrio. Uno dei duelli decisivi sarà nel rendimento di Diaz e Calhanoglu. Stessa cosa vale in un confronto non di prime luci, quello tra Calabria e Perisic. In questo derby rovesciato, l’ultimo duello marginale è quello tra Ballo-Touré e Darmian”.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2021 - NM

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 07-11-2021


Milan, Ibra a caccia di riscatto dopo l’ultimo derby perso malamente

Derby, Pioli ha ampia scelta: uno tra Maldini e Pellegri in tribuna