“La sua qualità avrebbe forse cambiato le sorti della partita”, ha dichiarato mister Fabio Capello.

Intervistato da Il Giornale, l’ex tecnico rossonero, Fabio Capello, ha parlato del grande rimpianto della sua carriera da allenatore: “È quando non ho fatto giocare Savicevic a Tokyo nell’Intercontinentale (nel 1993, ndr) e abbiamo perso contro il San Paolo. Mi avevano detto che era squalificato ma poi a quattro ore dalla partita mi dissero che invece poteva giocare ma per non mancare di rispetto a Raducioiu, con cui avevamo preparato la partita, decisi di giocare con la formazione che avevo ormai in testa. La sua qualità avrebbe forse cambiato le sorti della partita”.

Inzaghi Baresi Boateng Kakà Donadoni Shevchenko Fabio Capello Lega Serie A Van Basten Pobega Braida Thiago Silva Matteo Gabbia Milan-Torino Lucas Biglia Braida Inter-Milan Berlusconi Daniel Maldini Musacchio Berlusconi Matías Viña Kobe Bryant Florentino Luis Bennacer Matty Cash Antonee Robinson Caldara Scamacca Becir Omeragic Atalanta-Milan Rebic serginho Paquetà Castrovilli Milan-Sassuolo Caldara Milanello tifosi Milan Ricardo Rodriguez Todibo Xhaka Paquetà maglia Milan Ibrahimovic
TAG:
Fabio Capello

ultimo aggiornamento: 09-04-2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CdA Milan: si dimette Gianluca D’Avanzo

Mercato Milan, occhi su Amrabat