Lo svedese avrebbe esternato a Paquetà la sua insoddisfazione per la performance offerta dal brasiliano nella gara di campionato contro il Torino.

Contro il Torino, Lucas Paquetà – schierato da Stefano Pioli al posto dell’infortunato Calhanoglu – non ha incantato. Al contrario: il brasiliano ha offerto una prestazione anonima, senza spunti né giocate degne di nota, nonostante giocasse nella sua posizione preferita, ovvero quella di trequartista. Il pubblico di San Siro, ovviamente, non ha gradito. E neanche Ibrahimovic, il quale, al rientro negli spogliatoi, da leader e campione qual è, ha detto in faccia al compagno quello che pensava.

Milan-Torino Milan-Juventus Inter-Milan derby Milan-Verona Brescia-Milan Milan-Udinese Zlatan Ibrahimovic Milan-Udinese Massimiliano Mirabelli

Secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, ci sarebbe stato un confronto tra i due, durante il quale lo svedese avrebbe fatto notare al giovane collega la differenza tra ciò che fa in allenamento e quello che fa – o meglio, non fa – in partita. Stando all’indiscrezione riferita dal noto giornale sportivo, Paquetà avrebbe prima incassato il colpo, salvo poi rispondere a Ibra. Atteggiamento poco gradito al campione di Malmö, il quale avrebbe replicato nuovamente chiudendo definitivamente la questione. La vicenda, comunque, sarebbe finita lì e non ci sarebbe quindi nessun caso all’interno dello spogliatoio milanista. Ibrahimovic ha semplicemente fatto quello che un giocatore con la sua esperienza dovrebbe sempre fare, ovvero richiamare e correggere i compagni più giovani.

Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 21-02-2020


Ibra-Pioli, futuro al Milan ancora incerto

Milan, le voci su Rangnick hanno creato scompiglio