Ibrahimovic, fresco di rinnovo contrattuale, potrà riscrivere altri nuovi primati con la maglia del Milan nella prossima stagione.

È Ibra che insegue i record oppure i record che inseguono Ibra? Qualunque sia la verità, Ibrahimovic potrà aggiungere ulteriori primati a una carriera già strepitosa. Come osserva La Gazzetta dello Sport, lo svedese potrà passare dalla attuale settima alla seconda posizione nella classifica dei marcatori più anziani in Serie A, dietro solo Costacurta a segno a 41 anni e 25 giorni). Inoltre, il campione del Diavolo potrebbe diventare l’attaccante più anziano a militare nella massima serie italiana, scalzando Totti (in campo a 40 anni e 243 giorni) e toccare quota 400 reti nei campionati di prima divisione (gliene mancano 15). 

esultanza gol Ibrahimovic
esultanza gol Ibrahimovic

In Champions League lo attende poi un primato assoluto, diventando il marcatore più vecchio di ogni tempo, superando i recordman della vecchia Coppa Campioni (Willy Olsen de Fredrikstad, che nel 1960 contro l’Ajax festeggiò a 39 anni, 7 mesi e 6 giorni) e della Champions (ancora Totti, in rete nel 2014 col Cska Mosca a 38 anni e 59 giorni). 

TAG:
Milanello rassegna stampa statistiche Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 24-04-2021


Milan-Lille, accordo per Maignan: intesa su cartellino e ingaggio

Theo, l’Olimpico è un miraggio: Hernandez verso il forfait, gioca Dalot